Sinistri: cosa fare   
home
agenzia generale
convenzioni
news e info
profilo Gruppo
prodotti assicurativi
preventivi RCA
prodotti finanziari
altri servizi
sinistri
Presto&Bene
carrozzerie
link
contatti
mappa del sito
area riservata

DENUNCIA SINISTRI AUTO: CID MANDATARI

Numero Verde "Linea Piu": 800-448448
A questo Numero Verde possono rivolgersi i Clienti Divisione Fondiaria per la denuncia dei sinistri CID con responsabilità a carico della controparte e con soli danni materiali.
Risponderà una Centrale Operativa che proporrà, in caso di diritto al risarcimento, e di soli danni all`autoveicolo, una delle modalità disponibili per far accertare e pagare il danno:

DENUNCIA PRESSO L`AGENZIA

Le altre tipologie di sinistro (diverse da CID con ragione) devono essere denunciate presso la ns. Agenzia che fornirà indicazioni in merito all`Ispettorato che tratterà il sinistro.
Per quanto riguarda i danni cristalli sarà inoltre possibile utilizzare uno dei centri convenzionati.

NUMERI UTILI

ISPETTORATO SINISTRI DI CATANIA:

C.so Italia 72 - 95129 CATANIA - Tel. 095 550319 - Fax: 095 550334
Ricevimento al pubblico: Martedì - Giovedì ore 9-12
Ricevimento telefonico: Lunedì - Mercoledì ore 15-17

PERITO LIQUIDATORE RAMO AUTO: ERNESTO SCROFANI 

Via Mons. Carabelli 30 - 96100 SIRACUSA - Tel. 0931 64966 - Fax: 0931 445143
Ricevimento: Martedì ore 9 -12 e 16 -19; Giovedì e Venerdì ore 9 -12

PERITO RAMI ELEMENTARI: SALVATORE ALBERIO

Via Giorgio Acoleo 6/a - 95030 GRAVINA DI CATANIA - Tel. 095 7507108 Fax 095 395282

In caso di incidente

Denuncia
E` importante sapere, quando si provoca un incidente o se ne e coinvolti, che la liquidazione dei danni e tanto più veloce quanto più precisa e la denuncia relativa al sinistro . E` opportuno raggiungere un accordo tra le persone coinvolte; se non è possibile conviene sempre chiamare una Autorità (Carabinieri, Polizia, Vigili).

Devono sempre essere raccolti i seguenti dati: data, luogo e ora dell`incidente; targa e tipo dell`altro veicolo; compagnia di assicurazione dell`altro veicolo; generalità e telefono del conducente dell`altro veicolo (le generalita del proprietario dell`altro veicolo se diverse da quelle del conducente); descrizione dell`incidente; generalità dei feriti; generalità dei testimoni.

Per la denuncia del sinistro e bene utilizzare il Modulo Blu (C.I.D. o Constatazione amichevole di incidente/Denuncia di sinistro) che viene fornito da tutte le Assicurazioni e che permette, se firmato da entrambi i conducenti  e se l`urto e avvenuto tra due soli veicoli - di essere risarciti, quando danneggiati, dalla propria Compagnia, ed in tempi prestabiliti secondo le regole della Convenzione Indennizzo Diretto (CID).

Il Modulo Blu è identico su tutto il territorio nazionale e anche in molti paesi esteri dove naturalmente cambia la lingua. E` bene utilizzare il Modulo Blu anche se non si trova un accordo amichevole poichè esso vale comunque come denuncia . Entro tre giorni tutti i soggetti coinvolti nel sinistro devono presentare denuncia alla propria Assicurazione che, da quel momento, si muoverà autonomamente per assistere il Cliente.

Incidenti provocati da Veicoli stranieri
Se l`incidente accade in Italia
inviare la richiesta di risarcimento all`Ufficio Centrale Italiano (UCI), Corso Sempione 39, 20145 Milano, che comunicherà il nominativo della Societa incaricata di liquidare i danni. Se l`incidente accade all`estero , la richiesta di risarcimento va inviata direttamente all`Assicurazione del responsabile del sinistro e se ciò non fosse possibile al Bureau di quello Stato (corrispondente all`UCI Italiano).

A far data dal 20.1.2003 , alla luce di quanto previsto dalla IV direttiva UE, l`assicurato che abbia subito un danno con responsabilità a carico di cittadino residente in uno degli stati dello SEE (Spazio Economico Europeo) può rivolgere le sue richieste direttamente in Italia al rappresentante della Compagnia assicuratrice del veicolo straniero.

Per avere informazioni su quale Societa ricopra tale ruolo, l`assicurato potra rivolgersi all`ISVAP - Centro di Informazione - con sede a Roma, Via del Quirinale 21, tel. 06421331 fax 0642133206.

Tempi di prescrizione
Il diritto di risarcimento del danno RCA si prescrive dopo 2 anni
. Bisogna pertanto richiederlo non oltre 2 anni dalla data dell`incidente. Se la cosa si protrae bisogna rinnovare la richiesta ogni 2 anni a mezzo di lettera raccomandata con ricevuta di ritorno.

La Legge 273

Il 12 dicembre del 2002 il Parlamento ha approvato la Legge 273, un provvedimento che introduce importanti novità nel settore assicurativo. Innanzitutto, la disposizione cambia alcune regole che disciplinano il risarcimento dei danni ; in secondo luogo, punisce con molta piu severita le frodi ai danni delle Compagnie . La diffusione delle truffe rischia infatti di incrinare il rapporto di fiducia tra i Clienti e le Assicurazioni e, al tempo stesso, può indurre il sospetto di una gestione poco trasparente delle pratiche. Per questa ragione, il nostro Paese ha voluto rafforzare la tutela degli assicurati onesti con nuove norme destinate a colpire i comportamenti illeciti e a creare un clima di maggiore correttezza , collaborazione e legalità.

Le nuove regole per il risarcimento dei danni
Con l`entrata in vigore della legge, gli assicurati che hanno ottenuto il risarcimento per un incidente subito dal veicolo, dovranno dimostrare, entro tre mesi dal risarcimento, di avere effettivamente riparato i danni . In caso contrario, la Compagnia potra chiedere la restituzione della somma liquidata. Il provvedimento colpisce i comportamenti fraudolenti, ma senza complicare la vita degli assicurati che hanno effettivamente diritto al risarcimento. Non introduce pratiche burocratiche lunghe e articolate, non richiede una documentazione vasta e circostanziata: per evitare di perdere l`indennizzo, sara sufficiente inviare all`assicuratore la fattura rilasciata dall`officina che ha eseguito la riparazione . Se invece i danni al veicolo sono oggettivamente irriparabili, bastera esibire la documentazione attestante l`avvenuta rottamazione.

Come fare con le nuove regole
In caso di incidente, rivolgetevi sempre al carrozziere fiduciario o chiedete alla vostra Agenzia di fornirvi un elenco dei professionisti convenzionati : vi garantiranno la qualità della riparazione e provvederanno in prima persona ad assolvere tutte le formalita in accordo con la Compagnia di Assicurazione, qualora abbiate diritto al risarcimento.

Cambia il reato di truffa assicurativa
Da quest`anno, organizzare truffe ai danni delle Compagnie assicurative sara molto piu rischioso
. La Legge 273 ha infatti aggiornato il vecchio articolo 642 del Codice Penale, modificando il reato di frode assicurativa e inasprendo la pena. In precedenza, il Codice perseguiva chiunque distruggesse il bene assicurato o si procurasse delle lesioni personali allo scopo di ottenere un indennizzo dall`assicurazione. Il nuovo articolo conferma le precedenti disposizioni e ne aggiunge di nuove, sanzionando chi:

1. falsifica una polizza o la documentazione richiesta per la stipulazione di un contratto di assicurazione;
2. denuncia un incidente che non si è verificato;
3. distrugge, falsifica, altera le prove o la documentazione dell`incidente.

In tutti questi casi, il nuovo articolo prevede la reclusione da 6 mesi a 4 anni. Inoltre, se l`assicurato riesce effettivamente a ottenere un vantaggio dalla frode, la pena e aumentata.

Grazie a queste precisazioni e alla maggiore chiarezza della legge, sara piu semplice combattere le frodi e, soprattutto, evitare quelle situazioni che le rendono possibili, garantendo a tutti i cittadini coinvolti in incidenti stradali la piena tutela dei loro diritti.

Via Tripoli 9 - 96100 Siracusa
Design Art Imaging ©2014 login release: 13/09/2010 - 11.52.18